Con gli occhi lucidi… mentre guardo l’ orizzonte…

Quando guardi l’ orizzonte, pensi che puoi raggiungerlo presto. Piano piano, un passo alla volta. Poi d’ un tratto ti accorgi che l’ asticella si sposta, sempre di più, sempre più avanti. Ti dici, mi credevo arrivata… Invece no, non è così….

Due chiacchiere con Ale: L’ orizzonte, lo vedi, vuoi raggiungerlo, piano piano, un passo alla volta. Quando credi che ci sei, che sei arrivato, alzi gli occhi e… L orizzonte si è spostato, un’ asticella più in là. Questa è la crescita, l esperienza. Non si arriva, si può solo andare avanti. Oggi capisco e consapevolizzo perché si chiama #percorso #personale. Grazie!

Crescere è difficile. Diventare adulti è difficile. Nessuno ci aveva detto che sarebbe stato facile. Mi sbaglio? Non ci sono manuali, non ci sono insegnanti… O se ci sono, non possono trasmetterci tutto. Ci vuole invece, pazienza ed esperienza. Bisogna fare pratica. Senza giudizio. Bisogna saper attendere, senza pretendere.

Dico queste cose perché sto diventando sempre più consapevole. Molti meccanismi li ho ancora. E li avrò sempre. Tuttavia oggi, lo so. Non nego e non nascondo più. Invece mi alleno, sperimento. Anche con le lacrime agli occhi. Occhi lucidi del dispiacere per non essere stata ancora brava, perfetta, come vorrei. Sono emotiva, sono sensibile, sono sensoriale. Ho bisogno di punti di riferimento. Ho bisogno di una guida che mi stia accanto con discrezione. Io non vedo bene, e questo handicap sin dalla nascita, mi ha portato ad adattarmi, come potevo, con quello che avevo. Io ne sono orgogliosa. Tuttavia resta il fatto che essere accompagnata nella mia autonomia mi agevola. anche con gli occhi lucidi delle mie emozioni.

Spesso scrivo, per canalizzare. Scrivo per sbollire. Per depositare. E magari quello che dico non è strutturato, per alcuni non avrà senso, né capo, né coda…. Io scrivo a flusso di coscienza….

Dopo un feedback ricevuto, consapevolizzo che invece in alcuni contesti bisogna scrivere chiaro, strutturato e in maniera accessibile a tutti… Mi è sempre risultato difficile farlo. A scuola, all’ università, al lavoro… Mettere ordine, organizzare, per me è difficile. Sono più brava  a scrivere a flusso…. Insomma dovrò mettermi sotto a studiare. Se la vita m ripresenta questa situazione, vuol dire che vuole che sviluppi anche questa competenza. Organizzare, mettere ordine e strutturare. Avere chiaro l’ obiettivo e le priorità è di fondamentale importanza. Il focus è importante per me come per il cliente che avrà di fronte nei colloqui di ArtCounseling. Sono grata a questo feedback. Anche con gli occhi lucidi delle emozioni, che sembrano riportarmi a scuola… S’ impegna, ma.… Un incubo…!

Si evolve continuamente, se non accade cosa facciamo? La vita è flusso ed esperienza, per trarne qualcosa, bisogna strutturare, chiarire, andare per priorità con il focus sull’ obiettivo. Anche con gli occhi lucidi delle emozioni.

Essere, onesti, umili e trasparenti, prima di tutto con se stessi. Questo è crescere!

Sarah

 

Hey! Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.