Io ballo da sola con voi!

Della danza, potrei parlarne moltissimo. Potrei partire dalla mia infanzia o addirittura di prima della mia nascita. La danze ha fatto parte e fa parte della mia vita.

Mia madre era ballerina di danza classica. Io ballavo e ballo. Ho praticato danza classica, danza moderna, balli latino americani, danza africana ad Algeri, e molti altri. MI piace sperimentare la tecnica, perché credo che conoscere la tecnica sia necessario per poterla infrangere. Puoi trovare più soddisfazione nel non rispettare le regole. Così conoscendo tecnica e non, posso in tutta libertà adattarmi al contesto.

Mi piaceva e mi piace guardare gli occhi di mia madre quando si illumina raccontandomi di quando danzava. Tanto allenamento e disciplina sì. Tuttavia tanta grazia ed eleganza nei suoi movimenti. Le foto parlano da sole, raccontano una storia.

Il ballo, la danza esistono da sempre. Nelle tribù, nei villaggi, in alcune religioni. Antropologicamente e sociologicamente, il ballo, la danza rappresentano un linguaggio universale. In gruppo, da soli, il ballo unisce. Il ballo ci unisce. Il corpo sì fa linguaggio, e strumento per irradiare. Egli si espande, cercando il suo spazio. La danza è ritmo, tempo e rituale. Si inizia per gioco. Si finisce con il creare qualcosa di coinvolgente. La danza è per tutti.

La danza coinvolge, come il saluto energico al nuovo giorno. O come l’ arrivederci all’ ultimo tramonto.

Non c’ è giudizio, solo esplorazione. Non esiste osservazione senza coinvolgimento. Io però so che posso avvicinarmi ed allontanarmi come in una magica danza. Oggi ne ho gli strumenti e le risorse.

La danza fa sbocciare. La danza fa fiorire. La danza fa battere i piedi alla frustrazione o al contatto con la terra. Sta a noi scegliere o sciogliere. Sta a noi.

La danza è liberatoria, piacevole ed elegante. La danza è preziosa. La danza attira e fa fuggire. A noi la scelta

Così io sono, io evolvo, io sono corpo, io sono esperienza… Chiedo scusa e mi lascio andare all’ ispirazione. Mi approprio del mio spazio, cedo lo spazio all’ Altro. L’ Altro che guardo, che vedo. Ma poi chiudo gli occhi, non vedo, non guardo. Mi vedo, io sono, io esisto. E allora ballo, danzo, mi elevo. Ci sono. Ci sono anche io. E tutto quel che conta. 1, 2, 3, 4, dice la musica. Tam, tam, tam, tam, dice il tempo. E allora io ci sono, e allora noi ci siamo!

La danza non ha razza….

Ogni passo un movimento. Ogni passo una forma. Ogni forma, energia. La tua, la mia. ❤

2 pensieri su “Io ballo da sola con voi!

Hey! Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.