Io oggi mi vedo tra gli Uno i Nessuno e i Centomila

Io Testimone

Avrei voluto raccontare la storia di un viaggiatore che all’ improvviso decise di partire per un lungo viaggio… Avrei voluto raccontare che questo viaggiatore si sentiva solo, incompreso e inascoltato. Avrei voluto raccontare che, le sfide che il grande Regista gli organizzava lui, le superava sempre. Il viaggiatore amava conoscere, amava fare rete. Il viaggiatore voleva sperimentare, mettere in pratica. Il viaggiatore amava ascoltare ed essere attento. Queste caratteristiche erano spesso messe in discussione. Troppo sensibile per i piu. Così il viaggiatore decise, che questo Percorso lo avrebbe intrapreso da solo. Questo era ora il suo destino. Chi forte e integro vuol diventare, un po’ da solo si troverà ad errare. Il viaggiatore sapeva credere nelle sue intuizioni. Il viaggiatore imparava dalle cose che non amava. Il viaggiatore non sceglieva la scorciatoia. Il viaggiatore stava per incontrare se stesso. Un se stesso che avrebbe incontrato grazie al Testimone suo alter ego. Egli si sarebbe presto visto. Egli si sarebbe amato nella sua interezza. …

Il Residenziale di quest anno che aveva come tema Uno Nessuno centomila, si è tenuto, almeno per me all’ insegna dell’ interezza. Io mi sono ricomposta. Ho danzato con me stessa. La me stessa quella più fragile, quella più dolce, quella più sensibile. Ho danzato con i miei occhi che per la prima volta dopo tanto tempo, ho amato. Mi sono vista. I  miei occhi brillavano. Brillavano di quella luce decantata molto spesso dai miei ex fidanzati. Io non ci credevo. Invece loro, i miei occhi, brillavano.

Ed è stata proprio quella luce, la luce della mia interezza che mi ha portato a conoscere il Testimone. Il Testimone che risiede in me e che spesso ho zittito. Il Testimone si incarna inoltre in una magica lei, una lei di nome Lidia, che mi ha accettata e accolta senza se e senza ma. Una lei che mi ha fatto da specchio in una danza armoniosa. Una lei con la quale mi sono fatta emergere da una grande risata e un abbraccio spontaneo. Lidia mi ha fatto sentire ascoltata e compresa, Lidia mi ha donato la sua carta e poi io la mia. Questo fa un testimone e noi ce lo siamo passate. Tra lacrime, sorrisi e abbracci, ci siamo completate.

Testimone Lidia

Sono orgogliosa di me. Di come io ancora una volta abbia ascoltato le mie intuzioni. Di come io ogni volta sappia trovare e dare un senso a quello che vivo. Sono dimagrita e mi sto trasformando, non solo perché sono costretta a portare un apparecchio fisso ai denti per alcuni mesi, e mi trovo a mangiare meno. Sono dimagrita perché ho lasciato fluire le mie emozioni. Non le trattengo più. Ho lasciato andare i condizionamenti. Mi sto affermando. Mi permetto di prendermi ciò che è mio.

Ringrazio le allieve della Specialistica, che mi hanno fatta divertire anche se non ci conoscevamo. Ringrazio alcune ragazze dell’ anno scorso, con le quali il tempo si era fermato. Una gioia immensa. Ringrazio chi mi ha capita, ascoltata e compresa, senza farmi una lezione autoreferenziale. Ma mi ha lasciata parlare a flusso di coscienza.

Ora io, la viaggiatrice rigenerata, mi riprendo in mano la vita. Una vita piena di luce e di gioie ancora tutte da scoprire.

Io Sono Sarah – Rigenerata. Sono Primavera Accogliente. Sono una donna in divenire e tutto questo grazie agli uno, nessuno e centomila, che mi hanno abitata.

Un abbraccio!

Io mi Vedo

Residenziale 7-9 Luglio 2017 a La Vecchia Fattoria di Orte.

Grazie alle Docenti Gabriella Costa e Lucilla Loddi, che come sempre danno Valore alle cose integrando corpo, mente, arte e danza.

3 pensieri su “Io oggi mi vedo tra gli Uno i Nessuno e i Centomila

Hey! Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...