Lui e la distanza di sicurezza

Lui se ne stava spesso al computer, non amava troppo socializzare, stare con gli altri, non amava stare con chiunque. Era molto selettivo, sì lo ammetteva. Amava scrivere, buttare giù qualche progetto per la prossima riunione. Era un tipo schivo, si mischiava alla gente, sguardo basso, occhiali scuri. Amava la solitudine, quella solitudine che solo […]

Vota:

Storie banali ma non troppo

1 – Lei Lei ogni giorno della settimana si svegliava prima della suoneria. Sì, quella maledetta suoneria della sveglia. Che pareva un minaccioso allarme, ogni volta. E lei ne aveva abbastanza. Sapeva che doveva alzarsi alle sette. Sì che lo sapeva! La sveglia è donna poi, e si sa che la donna non molla quando […]

Vota: