Oggi per la prima volta, sono diventata grande!

Diventare un adulto non significa smettere di volare!
Diventare un adulto non significa smettere di volare!

Il fatto di avere due orecchie per poter ascoltare a volte mi stupisce. Mi stupisce perché forse io ascolto anche troppo. Ascolto troppo profondamente ciò che gli altri dicono e come lo dicono. Quanto straparlano. Straparlano che non se ne rendono conto. Non si rendono conto che forse prima di parlare, bisognerebe pensare, che prima di pensare bisognerebbe risintonizzarsi con se stessi.

Questa sera a cena fuori, sono riuscita a far ragionare due adulti. Anche io sono adulta ma, sono stata in grado di far riflettere due adulti da adulta. Sono riuscita a comportarmi da persona adulta e matura. Una persona completa e assertiva. E ne sono felice. E’ così che vorrei riuscire ad essere sempre. Va beh dai, lo so che sempre non esiste che è un pensiero irrazionale! Vorrei farlo spesso comunque.

L’ adulto uomo si sentiva giù, triste, malandato. L’ adulto uomo si sentiva confuso, emozionato. Mentre l’ adulto donna sua compagna, tentava di calmarlo, consolarlo, tentava di farlo ragionare. Ed io all’ inizio osservavo non sapendo quando intervenire. Non sono molto brava ad intervenire per calmare le acque e spesso resto in silenzio. Ma oggi sono intervenuta. Per il bene di lui, per il bene di lei, per il mio di bene.

Lui si lamentava del suo momento fatto di medici e di dottori, di paure ed ossessioni. E’ sempre stato attento e sensibile a questo tema, è come dire il suo lato debole. Mentre lei è sempre stata una con i piedi per terra, Razionale e forte. Non che lui non fosse forte, ma in quel campo no, non lo era.

Intervenni dunque con cautela e discrezione, ma intervenni. Io so farlo con delicatezza ed empatia, molto più spesso di quanto io stessa immagini. Gli dissi che aveva straparlato, che aveva offeso chi veramente certe cose non puo’ farle, chi veramente non può più farle. Aveva, pronunciato parole che non lo toccano davvero da vicino, come malato o invalido. C’ è gente che soffre veramente per cose che non puo’ riolvere. Sentirsi invalidi e dirlo, è qualcosa che devi aver provato, o che devi avere. Non puoi dirlo così, a vanvera.

Mentre parlo vedo che l’ adulto uomo mi ascolta, come mi ascolta l’ adulto donna. Proseguo con il dire che bisogna vivere la vita appieno, che bisogna vivere il presente, che non bisogna affannarsi, non bisogna riempirsi la testa di pervisioni, di presupposti. Fanno solo che male. Bisogna invece pensare ad un problema per volta ma, cosa dico, bisogna pensare ad una soluzione per volta. Non puoi sempre farlo, ma siccome sempre non esiste come anticipavo più su, ci provi ogni tanto e vedrai che ti riesce. Tutto è misurabile.

Gli adulti uomo/donna si emozionano alle mie parole. Dico loro che è come se ogni volta che mi sveglio la mattina pensassi …“e se oggi non vedessi più? E se oggi non vedessi più qiel poco che vedo? E se l’ oculista mi dicesse: “Ti devo dare una brutta notizia…!””? Non posso vivere così…. 😉 Non nego di avere paura… ma poi mi viene in mente che forse è per questo che voglio vivere tutto appieno, tutto con passione e con entusiasmo. Sì perché non serve a niente dire “e se… ma…?” No non serve a niente!

Per questo dico anzi affermo che, prima di lamentarsi, di essere tristi di buttarsi giù e fare paragoni bisogna pensare a chi soffre veramente e che nonostante ciò sorride. Sorride perché reagisce. E’ tutta qui la forza, è tutta qui.

Le emozioni uniscono, come uniscono le lacrime ed i sorrisi. E oggi, sì oggi, per la prima volta posso affermare che non sono solo un’ adulta, ma che sono addirittura diventata grande! 😉

Un brutto giorno non è per sempre… a farlo durare sei solo tu!

Sarah

4 pensieri su “Oggi per la prima volta, sono diventata grande!

Hey! Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.