Raccontastorie? A mille ce n’ è!

BuonanotteSe un blog è spesso  un luogo dove si pubblicano post per fare informazione, il mio allora è un luogo per fare informazione ma, di quella personale. In sostanza uso questo spazio per farmi conoscere, o forse dovrei dire per conoscermi. Eh sì perché a volte neanche io so cosa sta uscendo mentre scrivo. Già l’ ho detto in altri miei scritti, io scrivo, le mie mani scivolano sulla tastiera e le parole arrivano, fluiscono molto dolcemente. Mi trovo nel mio habitat naturale.

Mi piace come sai, tu che mi segui o meno, raccontare storie. Ma oggi non ne racconterò… non sto molto bene…. E quando non mi sento bene, ascolto le storie di altri. Mi ricorda di quando ero piccola. Mi ricorda che ogni volta che stavo male ascoltavo I Raccontastorie o A mille ce n’ è… Nient’ altro che raccolte di fiabe in cassetta o in vinile (45 giri). E anche oggi è così. Tra un sonno e l’ altro ascolto favole. Adoro questi momenti. Adoro sentire le voci, di attori, doppiatori e non. Adoro la magia delle storie fantastiche. Adoro evadere da questo mondo. Mi sento confortata, mi sento coccolata. Eh le coccole sì, mi piacciono tanto… ma non solo in questi momenti… 😉 Lo so che sono adulta, che non è professionale raccontare queste cose. Ma io le voglio raccontare, sto male e quindi per stare bene, racconto. Narro … 😉 Lavoro nel settore turistico e secondo te non è anche raccontare storie…viaggiare? Oppure non si dice viaggiare di fantasia…? Allora non sono poi osì fuori contesto! 😉

Le canzoncine di queste favole/fiabe sono così rilassanti che anche se mi addormento non mi sento in colpa… posso rimettere indietro e riascoltare. I supporti sono cambiati da analogici a digitali, ma la sostanza, il contenuto ed il sonoro sono quelli.

Io credo, lo ripeto, che tornare all’ infanzia non faccia poi così male, anzi…. io mi sento rigenerata, quando accade. I bambini sono la spontaneità, la curiosità ed il sorriso… E io mi sento bene…. Sono guarita? Forse in questi momenti sì, anzi sì e… mi sento una FAVOLA!

‘A mille ce n’è nel mio cuore di fiabe da narrar (da narrar),
venite con me nel mio mondo fatato per sognar (per sognar),
non serve l’ombrello, il cappottino rosso e la cartella bella per venire con me,
basta un po’ di fantasia e di bontà … e di bontà … C’era una volta …’

Buonanotte!

4 pensieri su “Raccontastorie? A mille ce n’ è!

Hey! Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.