Come un fiocco di neve sospeso

Fiocco di neveEd è qui che si posano le mie emozioni. Su un fiocco di neve. Morbido, morbido come la neve, leggero come una nuvola, bianco come il foglio che sto per riempire di colori con una spatola, un pettine ed un pennello.

Si posano le mie emozioni sospese. Sì perché avevano faticato tanto a raggiungere la cima della montagna. Quella montagna così grande che non pensavo sarei riuscita a scalarla. Ed invece ci sono riuscita, grazie ai miei semplici ma efficaci ingredienti: la volontà, la serenità e la grinta. Sono sempre qua a portata di mano, come la penna che ora tengo tra indice e pollice per parlare con chi mi legge e ha piacere di ascoltare le mie parole. Queste stesse parole che si incidono per restare.

E proseguo lentamente, timidamente su questo foglio bianco da riempire. Il vuoto non mi piace, mi fa star male. Non mi piace una vita vuota, una pagina bianca, uno sguardo assente. Ho bisogno di colmare, di riempire. Sempre alla ricerca della perfezione. Sono così, ho bisogno di interezza di colori vivi, per rendere visibile ciò che di me resta discreto e quasi oscurato da chi è più pratico di me. Non ho esperienza in tecnica delle cose, ho solo esperienza di vita vissuta con spontaneità ed entusiasmo. Vado avanti così perché è questa la mia modalità.

Il fiocco di neve sospeso vola, portando con sé un cuore rosso e nero, il mio cuore, quello che spesso vive intensamente le emozioni dettate dall’ Anima, la mia Anima, colei che porta con sé segreti. Segreti colorati a forma di cerchi intrecciati. Questi cerchi sono l’ aria viola, rossa e nera, che aiutano il fiocco a rimanere sospeso come il vortice delle mie emozioni.

Il foglio bianco quindi si riempie piano piano con la spatola e dei gesti delicati per espandere i colori. Il pettine mi aiuta a scaricare e a graffiare il foglio, sì ho bisogno di scaricare le emozioni che mi turbano, quelle emozioni che spesso entrano in conflitto tra loro. Il pennello colma gli spazi bianchi che non mi piacciono, che mi infastidiscono. Voglio dare colore alle mie emozioni, voglio dare emozione alle mie emozioni! Tiro un sospiro di sollievo, perché mi sento sollevata non dall’ aria, ma dalla soddisfazione che provo quando serenamente riesco a fare qualcosa di bello per me, condividendolo con gli Altri.

Sarah

MeditArt  Ideato e Condotto da Paola Bonavolontà 07122013

Hey! Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.