Una vita da Support Coordinator! Parallelismi!

rette paralleleSi fanno molte cose ogni giorno. Proprio oggi ci pensavo, mentre calmamente percorrevo il sentiero che mi avrebbe condotta alla fermata dell’ autobus. Ogni giorno per 5 giorni a settimana, dopo le 18h00 percorro quella strada, quella strada tortuosa ormai così famigliare che potrei camminare ad occhi chiusi! Insomma si fanno molte cose ogni giorno, si fanno così rapidamente e così meccanicamente che non ci si ferma a pensare il perché. Io al perché oggi in realtà non ci ho pensato, ma un’altra idea mi salta nella mia testolina ed è il come è possibile. Riflettevo mentre aspettavo l’ autobus, su cosa fosse accaduto in questi ultimi due anni, tra colloqui di lavoro ed il lavoro ottenuto non senza sacrifici, molte sono le cose accadute e come tra loro sono collegate! Ho notato un collegamento sì, tra la mia professione e la mia vita. Una bella riflessione direi. Una stupenda consapevolezza di chi sono. Io sono una collaboratrice di supporto (Support Coordinator) per Expedia e Venere .com, ma oserei dire che mi sento più supporter che coordinator. Queste in effetti sono due parti di me che spesso non collaborano tra di loro, ma rappresentano me nelle due parti più estreme. Sono molto brava a supportare ad essere presente quando qualcuno ha bisogno di me, del mio ascolto, del mio aiuto, di un mio sorriso. Sono molto brava a capire le persone da uno sguardo, un gesto, una parola. Sono brava a tenere per me le confidenze dolorose di chi ha bisogno di donarmi un suo pensiero. Io sono felice quando accade. Mi ritengo una persona molto semplice ed umile a dispetto di chi vede in me una semplice maldestra e casinista che non sono altro. Sì sono maldestra e piombo nel caos a volte ed è per questo che è molto bello sapere che qualcuno di altrettanto semplice possa subentrare ed aiutarmi a sciogliere i nodi creati con il mio caos. Io sono molto più Support che Coordinator, lo ripeto da molto oramai ed è divenuto reale!

Telefonare ed ascoltare strutture, hotel, e Bed & Breakfast non mi è mai pesato, perché ho sempre amato aiutare chi avesse problemi.  Amo ancora farlo. Per cui noto un parallelismo tra il mio lavoro e la mia vita relazionale. Riesco ad essere in entrambi i casi ciò che mi somiglia di più, la Sarah che in entrambi i campi è silenziosamente presente nella sua discrezione e la sua spontaneità. Nella vita ho anche capito che a volte alcune persone le devi “Bloccare, Sospendere e Disattivare”.  Nella vita bisogna innanzi tutto fare un “contratto” un patto, se vuoi “collaborare”, è necessario rispettare gli “accordi” presi, se vuoi proseguire la strada con il “partner” (amico, amore o conoscente che sia). Lo stop sell spesso è necessario per recuperare la collaborazione (la relazione).

Il mio lavoro e la vita si sono uniti, sono entrati in sintonia o forse già lo erano, ma io non me ne ero accorta. Oggi consapevolizzo, che Expedia è la parte di me che deve imparare a coordinarsi, mentre Venere è la parte viva quella della creatività già predisposta in me.

Consapevolizzare tutto questo fa nascere in me una grande serenità, e mi fa capire che puoi scegliere se tu vuoi o meno collaborare con me. Per Tutto il Resto ci sono i Competitor!

Sarah

Un pensiero su “Una vita da Support Coordinator! Parallelismi!

Hey! Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.