Clara, una gara per Vivere!

Un altro combattimento pensò Clara incredula e malinconica. Non ne poteva più di questi continui incontri. E per cosa poi? Era sempre riuscita a farcela! La sua forza era l’ entusiasmo e l’ astuzia. Non riusciva a credere che la Regina volesse ancora perdere! Sì avrebbe perso nuovamente. Clara lo sapeva che lei valeva, che era forte. La forza risiede nell’ anima non nelle armi, le armi sono solo un mezzo per riuscire nell’ intento. E comunque vincere un incontro, non era vincere una guerra. La guerra tra i lottatori di Sumo e la Regina erano perenni, quasi infiniti. Clara era stanca, sarebbe voluta andar via. Ma dove? E comunque la madre le ripeteva spesso sin da bambina, che fuggire, scappare senza risolvere non sarebbe servito a nulla. I problemi e le guerre irrisolte, si ripresentano sempre. Vanno eliminati, come andavano eliminati tutti i combattenti meschini che con il loro aspetto fisico prendevano sin troppo spazio, lasciando all’ angolo chi di spazio ne prendeva poco. Ma Clara di questo andava fiera, era di poco spazio che aveva bisogno. Poco sì, ma confortevole e caloroso, come la sua arma più buona: la torta di mele! Le mele sono il frutto dell’ innocenza, della conoscenza, vanno mangiate con delicatezza affinché facciano il loro effetto. Hanno il potere di farti del male se usate malamente. E Clara l’ avrebbe usate con astuzia contro la Regina. Sapeva che prenderla per la gola avrebbe avuto successo. Infondo Adamo per colpa di Eva si soffocò con una mela! Clara non voleva fare del male, no, ma avrebbe voluto dare una lezione.

La Regina non poteva averla ancora franca. Tutto questo doveva finire. E sarebbe finita, pensò determinata Clara. Infondo il biberon e i bignè avrebbero fatto da trappola ai lottatori che indossavano il pannolone nonostante la loro età adulta. Clara sapeva attrarre a sé tutto ciò che voleva. Lei sapeva vincere sempre perché era buona e aveva gli occhi che sembravano stelle. Una luce bellissima risplendeva ogni volta che sorrideva. Clara era una guerriera, lo era sempre stata e non si sarebbe arresa neanche questa volta! No! Avrebbe tappato la bocca per un po’ ai lottatori di sumo, con dei ciucci, tanto erano abituati ad addormentarsi spesso quando la lotta cominciava ad annoiarli. Poverini pensò Clara, infondo non era colpa loro se la Regina non li aveva fatti crescere a dovere. Questo era il vero problema pensò Clara. Il mondo è immaturo e impaurito. Il mondo dorme profondamente, non ha più voglia di lottare. Questo è il vero Demone da combattere! Non l’aspetto fisico, o sapere chi è il migliore. Bisogna dare speranza al mondo che sta morendo! Clara però era stanca, aveva bisogno di più forza, la sua sola volontà determinata non bastava. E ahimé non bastavano neanche più i suggerimenti saggi della madre!

Clara aveva bisogno di pensare sul da farsi e forse avrebbe avuto bisogno di più tempo. Di un tempo in cui tutto era possibile per dare un taglio al passato che come i laccetti del corsetto le stringevano e soffocavano il cuore triste. Clara rifletteva ed immaginava, lei che aveva tante idee utili e belle ogni volta che lo faceva, bevendo una tazza di camomilla davanti al caminetto. Non si sarebbe arresa no, ma giurò che appena raggiunto il suo scopo se ne sarebbe andata lontano. Sì lontano! Clara sì addormentò sorridendo, sapeva che ce l’ avrebbe fatta domani all’ incontro, ne era sicura ne era convinta. Un corpo magro e snello aveva Clara, ma la sua mente prosperosa e preparata avrebbe dato il meglio. Poiché una mente concentrata ed attenta aveva il potere di migliaia di uomini messi insieme! Clara lo sapeva!oh oh sì se lo sapeva!

Un certo Zarkino mi chiese un parere sul suo racconto, glielo diedi, poi lo trasformai in quanto hai appena letto. Più di così non ho saputo fare! E’ difficile trasporre ciò che non hai scritto di tuo pugno ma, spero ti sia piaciuto ugualmente!

6/2/2014

Sarah

Hey! Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.