Tutto prende senso – Buona contnuazione nel 2017!

Trango Tower in morning mist, Karakoran Mountains, Pakistan
Trango Tower in morning mist, Karakoran Mountains, Pakistan

In questi ultimi tempi ammetto di aver sognato un po’…  Forse perché il mio inconscio elaborava più del solito. Forse perché ho fatto più cose del solito. Magari quelle cose, che non ti aspetti di essere in grado di fare, ma le fai. Forse perché mi sono data il permesso di fare, e soprattutto di essere. Come si dice in ArtCounseling: ho fatto per essere! 😉 Ho agito! Ho detto no, ho scelto!

Ho lasciato andare alcune cose, alcune persone, alcuni aspetti di me. Mi sono lasciata andare, creando progetti a breve e a unga scadenza. Ho voluto sperimentare più del solito. Se l’ anno scorso ho sperimentato il cambiamento, quest anno ho sperimentato l’ autonomia, l’ indipendenza, l’ interdipendenza. Diciamo che ho cercato di osare sempre di più. Magari a piccoli, passi, magari piano piano, ma l’ ho fatto.

Il 2016 è stato l’ anno delle scelte, delle decisioni consapevoli. E’ stato l’ anno di una nuova vita. Una vita che già germogliava in me da tempo. Era solo ricoperta di alcune resistenze. Ancora c’ è molto da fare. Non lascerò a metà, i lavori sono in corso.

I sogni sono stati benefici ultimamente. Li osservo con più consapevolezza.

Tempo fa ho sognato di perdere gli occhiali: C’ è un messaggio per me

Ieri notte ho sognato di non riuscire a scavalcare un muro. Uno di quei muri da scavalcare con un salto, tipo quello degli atleti. Poi di improvviso, qualcuno mi aiuta a farlo. Solo che io sto rischiando di cadere giù dall’ altro lato. Ma niente, un tizio alto forte, capelli castano – mogano, mi accoglie e non mi lascia cadere. Non so se definirlo, un sogno romantico, ovvero l’ incontro con il maschile, oppure pensare di dare un volto al muro, alla caduta, al desiderio di saltare, andare oltre ed essere comunque protetta in un certo senso. Alla fine non mi importa era un bel sogno… E’ un bel messaggio per chiudere il 2016.

Tante cose sono accadute in questo anno: dolori, dispiaceri, mancanze, assenze… Tuttavia sono riuscita a gioire di tutto. Sono in trasformazione alchemica e quantica. Mi sento fiduciosa, anche con le mie paure. Oggi so come riconoscere chi sono. Oggi so che molto di quello che sognavo è in realizzazione.

Lo ripeto, non ci è voluto poco, ma tutto il tempo che ho impiegato sta dando i suoi frutti (tutta una vita). Perché sto riuscendo a fare spazio dentro me e fuori. Ho allontanato chi non mi faceva bene. Io ho bisogno di gente solare, positiva e amorevole. Chi non lo è stato o chi non lo è, mi ha aiutato, e mi aiuta a rafforzare chi sono. Per questo motivo, ringrazio tutti. Perché se sono quello che sto diventando, è grazie a tutti e grazie a me stessa, sempre più ricettiva e volenterosa di fare per essere!

Un abbraccio e non mollate mai! Credete in voi stessi nelle vostre intuizioni. Loro sanno!

Buon 2017!!!

Hey! Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...