2 pensieri su “La Continuità nel “mettere in Comune”

  1. una bella analisi che arriva dal cuore, con quel pizzico di rabbia che non guasta. Condivido in pieno il tuo ragionamento che si basa su una comunicazione civile, empatica, avvolgente. Rispondo al tuo n.b. : accogliere e accettare sono sinonimi ma accogliere rende l’idea dell’ospitalità, del reciproco scambio mentre accettare sembra una forma più fredda, passiva quasi di rassegnazione o di sopportazione. Anche io preferisco accogliere. Un caro saluto

    Piace a 1 persona

    1. Ciao Rosario, sono proprio contenta che io sia riuscita a trasmettere quanto tu descrivi nel commento. In effetti vorrei che il mondo andasse come detto nel mio post. Ma non è così, allora ho scelto di cominciare a migliorare le cose iniziando da me con le risorse che ho e poi sviluppandone altre! 😉 Grazie inoltre per la definizione dei sinonimi, hai compreso benissimo il perché, anzi no, il come mai! 😉 Un abbraccio!

      Mi piace

Hey! Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.