“Statale 60″o la vita come un mazzo di carte

interstate-60
One wish

Succede così, accendo il computer accedo a Facebook, mi guardo le notifiche e scorrendo la Home della pagina, scorgo un post. Beh che dire si accende una magia…. Il film del giorno, guardo il trailer, 30 secondi.. Lo adoro lo cerco, me lo guardo… Amore a prima vista! Ci sono tutti gli ingredienti che fanno di una storia, la mia preferita del momento: Msgia, riflessioni, comicità, piccole verità. La domenica noiosa si trasforma in una domenica adrenalinica… Strade, autostrade, statali, incontri, viaggi, storie… La chicca: una decapottabile rossa!!! 😉

E’ la storia di Neil, un ragazzo, che il giorno del suo 22esimo compleanno, esprime un desiderio: vuole una risposta. Quale? Trovare la donna della sua vita? Fare il pittore d’ arte? Entrambe? Chissà…

Da qui, le varie prove da superare. Eh sì perché i desideri se vuoi realizzarli devi far un patto, te li devi guadagnare!

Neil nella sua strada incontrerà O.W. Grant, un Mago, un Saggio e chi può dirlo? Un mago delle carte? Una fortuita coincidenza l’ incontro? Bah forse un fatto inevitabile Le coincidenze non esistono.

Neil si ttrova in ospedale dopo un’ accesa dicussione con il padre sul regalo di compleanno ricevuto e sul fatto che dovesse studiare Legge. Tutti desideri non suoi ma, del padre. Mentre soggiorna in ospedale, uno strano medico lo testa a carte da poker: indovinare velocemente i semi delle carte…

Neil: “Si, è un bel trucchetto, ma non esistono giochi con picche rosse e cuori neri”

O: W: “E chi può dirlo?”

Da qui molti dubbi affiorano nella mente di Neil… Lui che amava fare domande e avere risposte… Anche al computer le faceva, usando un programma apposito. Curioso il ragazzo! E chi non lo è?

Neil partirà per una missione dopo un patto di sangue concordato con Ray. Che gli da in dono Palla8. Palla8 gli darà in qualche modo risposte alle sue domande… Tutte? Vedremo…Neil deve consegnare un pacco ad un destinatario misterioso entro il 2 ottobre…. e passando per la Statale 60. Che all’ apparenza non esiste. E quando una strada non esiste ufficialmente le regole non esistono.

O W. sta per One Wish, un desiderio, lui te ne esaudisce uno. Lui è come un Jolly nel mazzo di carte della vita. Un Jolly con una pipa a forma di testa di scimmia.

Palla8 "Lo trovero...?"
Palla8 “Lo trovero…?”

Durante il suo viaggio verso DAnver, si scrive così, incontrerà molte persone. Una ragazza, il Sig Cody, una mamma…. Tutti con delle storie… Il Sig Cody è molto attento alla verità. Dopo aver fatto il pubblicitario ed aver mentito per molto tempo, vuole dedicarsi alla verità: “Dici quello che pensi, pensi quello che dici.”

One wish

Alla fine la consegna del pacco al misterioso destinatario sarà una sorpresa. Neil non è curioso di sapere cosa c’ è nel pacco, perché durante il suo viaggio ha scoperto cose ancora più belle. Grazie alla missione, ha visto posti, ha consciuto persone. Ha capito se e quando fare domande, e quali. Ha incontrato il suo vero io. Ha capito cosa vuole fare della sua vita. Cercava una risposta e l’ ha trovata. Realizzando il suo desiderio, magia o meno, Palla8 o meno!

I se, i ma, il passato, il futuro, si mescolano sulla Statale 60, sta a noi trovarla! Per tutto il resto:

Puoi prendere e mettere in banca! Le coincidenze non esistono. Esiste l’ inevitabile. Sei tu a scegliere! Amplia le tue abitudini, cambia strade!

2 pensieri su ““Statale 60″o la vita come un mazzo di carte

Hey! Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.