L’ immagine va coltivata con coerenza!

Immagine coltivata con coerenza. Foto dal Web
Immagine coltivata con coerenza. Foto dal Web

Chiedo a chi mi legge e a chi vorrà, di darmi la sua visione, il suo punto di vista. Perché mi corregga se sbaglio. l’ immagine va coltivata!

Ci penso adesso, sì proprio adesso. Sono appena tornata da una traversata colossale. Roma allagata, Roma deserta, Roma che sembra uscita fuori da un diluvio Universale. Ci penso adesso che sono qui a scrivere questo post.

L’ immagine va coltivata ogni giorno. Lo credo vivamente e non solo perché ho scoperto il Personal Branding o il Self – Marketing…, va coltivata e basta.

Ritengo di essere una persona coerente e credibile tra le  cose che dico e quelle che faccio e se non lo sono per vari motivi, me ne scuso, torno indietro e rimedio.

Lavoro quotidianamente anche quando stacco dal vero lavoro, quello dove ti remunerano. Io lavoro, mi tengo aggiornata. Non credo proprio che 40 ore a settimana ti bastino. Il lavoro continua anche dopo le 18h00. Almeno per me è così. Idee a cui pensare. Idee che ti vengono quando non ci pensi più. Alternative, soluzioni, che arrivano quando magari metti su l’ acqua per due fili di spaghetti. Credo che alla fine io non stacchi mai e il lavoro e’ un mio follower, eh sì, mi segue anche quando non sembra, computer o meno!

Lavorare su se stessi è lavoro. Leggere, informarsi è lavoro. Ingegnarsi, cercare alternative, altre soluzioni è lavoro. Fare corsi di formazioni che all’ apparenza sembrano fuori contesto, è lavoro. Scrivere è lavoro. Io aiuto la mia produttività, la aiuto sì, la coltivo… La coltivo perché coltivando lei coltivo me. Mia nonna dice, “aiutati che dio ti aiuta!” Concordo in pieno.

L’ impressione che dai alla gente è lavoro, e dipende da te. 30 secondi e pam! I pettegolezzi che fanno le persone eh no quello non ci puoi far niente. Si dice:

“Preoccupati più della tua coscienza che della reputazione. Perché la tua coscienza è quello che tu sei, la tua reputazione è ciò che gli altri pensano di te. E quello che gli altri pensano di te è problema loro.”

Charlie Chaplin

Non è Personal Branding questo? E il marchio che ti fai, non è lavoro?

Oppure se presferisci:

“Your brand is what people say about you when you’re not in the room”

Jeff Bezos, Founder of Amazon

Il tuo brand è ciò che dicono di te quando non sei in stanza.

Credo che tutti noi giudichiamo qualcuno dall’ apparenza, dalle impressioni, anche io. Ma ho imparato a mettermi in dubbio, a cercare di capire… E’ una questione di ottica. E la questione di ottica è lavoro. Ecco perché porto gli occhiali…

E’ una questione di coerenza…. E la coerenza è una danza… 😉

Per cui gente, al lavoro, su su!

 La soddisfazione sta nel lavorare e forgiare, affinché il diamante da grezzo si affini.

4 pensieri su “L’ immagine va coltivata con coerenza!

  1. Credo, che anche il teatro è coerenza no…? “Essere o non essere…” tutto inizia da qui….Pirandello a le maschere napoletane insegnano… :). Allora togliamoci la maschera e danziamo 🙂 Con coerenza!

    Mi piace

Hey! Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.