Storie banali ma non troppo (3)

Donna allo specchio
Donna allo specchio

3 – Cambiamento

Lei sapeva che le cose prima o poi sarebbero cambiate. Come sempre d’ altronde. Tornando a casa dopo una giornata intensa di lavoro che sembrava non bastasse mai, rifletteva sui cambiamenti. Il cambiamento è quella cosa che si modifica ogni qualvolta ci si abitua. Il cambiamento è quando dici:”cavolo proprio adesso?” Sarah ne aveva vissuti tanti di cambiamenti nella sua vita. A cominciare dalla sua infanzia. Quattro anni qui altri quattro là. Non faceva in tempo ad abituarsi al luogo, alla scuola, agli amici che, già doveva partire per un’ altra avventura. Poi dopo le avventure del viaggio ricordava i cambiamenti nella sua vita relazionale. Amori iniziati poi finiti, amici che arrivavano e altri che se ne andavano. Sarah ne aveva vissuti tanti di cambiamenti, perché si spaventava tanto quando avvenivano? Lei che amava gli stimoli, perché lì affrontava in punta di piedi e con gli occhi lucidi? I cambiamenti sono un momento da sfruttare. Sono un’ opportunità, un’ occasione da prendere come fanno gli angeli: al volo! Il Cambiamento è quella cosa che ti mette alla prova anche a costo di farti venire le lacrime agli occhi quando ti confronti con chi sta cercando di spronarti a fare di più perché sa che ce la farai e che ne sei capace. Ma Sarah ogni tanto se lo dimenticava, se lo dimenticava sì. Perché quella voce in quella cavolo di testa non smetteva di dirle che non era per lei, tutto quel cambiamento, non faceva per lei. Sarah tanto non le dava retta. Sarah era quella di ogni mattina, quella che decisa e determinata quei maledetti autobus li avrebbe presi per andare al lavoro. Sarah era quella che quando voleva una cosa, se la prendeva, la otteneva ad ogni costo. Perciò Sarah si disse guardandosi allo specchio mentre si struccava, si disse che il cambiamento non l’ avrebbe avuta vinta. Lei lo avrebbe affrontato, come si affronta uno che ti piace e che fa di tutto per sfuggirti.

Al cambiamento non si può sfuggire, ma lo si può affrontare come la più grande delle opportunità di crescita. Sarah, andò a dormire più serena quella sera. Pensò che in fondo guardarsi allo specchio e riflettere non era poi così male!

 

Hey! Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.