Ehm … – Patia ..!

-empatiaL’ empatia, ma cos’ è..? Cos’ è, dico io!!!

Una parola sulla bocca di molti, ma indossata da pochi. Un termine dalle mille accezioni e sfumature, ma che alla fine si riassume in pochi fatti concreti.

Empatia, vuole semplicemente dire, capire cosa prova l’ altro. Significa tentare di chiederglielo, tentare di creare una relazione, acoltarlo, Soprattutto, ed è qui il ssegreto, è provare almeno una volta a vivere, come egli vive. Provare a capire con ogni senso (ne abbiamo 5, io 6 però 🙂 ), cosa prova sia nelle difficoltà che, nelle opportunità.

A volte mi chiedo se chi mi dice, sei troppo sensibile, sei esagerata, ma che dici, capisce ciò che provo. A volte mi domando e vorrei dire, mettiti un paio di occhiali con i quali vedi solo marginalmente e poi vienimi a raccontare come stai. Devi farlo per 72 ore però eh? Che poi quando sono serena penso che in fondo io sono creativa e quindi trovo soluzioni, alternative e mi adatto. Ogni anno il mio oculista di fiducia mi dice sempre: Sei stata brava sin da bambina, hai fatto in modo di dire a te stessa come procedere e come vedere meglio. Sei tu che hai dato l’ input. Niente male no?! Perciò quando dico che sono in difficolta e sono stanca, io sono stanca e sono in difficoltà. Non mi crogiolo in finte storie. No. Anzi io, spesso pretendo molto da me stessa, sono severa con me stessa e non la do’ vinta. Io non mollo. Per cui bisogna avere fiducia in me.

Sono ripetitiva in questi giorni lo so, però non mi piace come stanno andando le cose e siccome voglio essere il cambiamento che voglio vedere nel Mondo, io mi spiegherò fino alla fine, anche se di ripetermi e di spiegare io sono stanca. Torno a casa e sono esausta. Eh sì, quante energie consumo, per strada, in giro con gli umani! Eheheh! E’ una stanchezza, che mi soddisfa comunque, perché so che quello che faccio, lo faccio bene, e tutto il Percorso intrapreso è efficace, è utile è funzionale. Mi sento ricompensata, mi sento rincuorata. Grazie ai pochi empatici come me. Ogni tanto li incontro.

E poi, ho tutti gli altri sensi che mi aiutano, che mi supportano. Vedo poco ma, abbastanza, ogni sera lacrime artificiale, un balsamo per i miei occhi, e si riparte come prima e più di prima, con un sorriso entusiasta, appassionato e curioso. Tanto se ti spieghi poi rompi le scatole. Dicevo, ho tutti gli altri sensi. Un buonissimo udito, un olfatto sviluppato, un tatto delicato e il gusto … eh sì lo sanno tutti, ho un ottimo gusto! 😉

Per cui alla fine va bene così … Tentiamo di ascoltarci e capirci di più, va bene?

Un abbraccio! ❤ 🙂

 

9 pensieri su “Ehm … – Patia ..!

  1. Ultimamente questa empatia (purtroppo quella volta non sapevo dove scappare quando la dispensavano evidentemente) mi sta rovinando invece. Mi immergo troppo nella vita e nelle situazioni degli altri che non riesco a immergermi e prendere le redini della mia di vita. Credo che l’empatia mi abbia rubato un po di quell’egoismo “sano”.
    Non so nemmeno se si capisce qualcosa o è tutto interpretabile in malo modo.
    Buona serata

    Liked by 1 persona

    1. L’ empatia, va dosata, va donata a piccole dosi. Bisogna essere solidi ed integri, sapere mettere dei confini. Non sempre possiamo esserlo. Prepararsi all’ Altro significa prima prepararsi a se stessi. Se ci facciamo sopraffare dall’ Altro significa che non sappiamo gestirci ancora bene. Allora accogliamoci stiamoci e poi saremo pronti all’ Altro, al momento giusto. E’ una risorsa che hai, o non hai, ma se ce l’ hai prendine cura una dose alla volta. 😉

      Liked by 2 people

      1. Allora mi metto alla ricerca di un dosatore di empatia, credo proprio averne bisogno di uno ben funzionante! Altrimenti mi rovino. E si che ho tantissimo autocontrollo su di me, anzi troppo. Eppure questo sesto senso sembra incontrollabile.

        Liked by 1 persona

  2. Già.. e ora che conosco un pezzettino in più di te, comincio a “vederci” di più.. 🙂 Arrivata a un certo punto del tuo post ha cominciato a pizzicarmi il nasco, e poi una certa umidità è affiorata alle congiuntive.. 🙂 “Sono ripetitiva in questi giorni lo so, però non mi piace come stanno andando le cose e siccome voglio essere il cambiamento che voglio vedere nel Mondo, io mi spiegherò fino alla fine”. E quello che sento anch’io. Una intensa inquietudine, un fermento insolito, il bisogno – talmente forte che è quasi fisico – di capire. Cosa c’è dietro, cosa c’è davvero, qual è la verità.

    Liked by 1 persona

Hey! Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...