Motivazione

MotivazioneOgni volta che nella mia vita è avvenuto un cambiamento è avvenuto per un motivo. Eh sì, oggi da grande userei la parola motivazione, ma da piccola, da adolescente, che ne sapevo come definire, questa energia calorosa che mi spingeva a fare e a non mollare? 😉 La motivazione interiore è stata la mia forza da sempre ed io non lo sapevo.

Ho attraversato millioni di ostacoli. Lo posso dire, sono stata all’ inferno, ci sono uscita, ci sono ritornata. Ho penato, ho pianto, ho sofferto. Ma ho anche gioito, perché perseveranza, gioia e determinazione non mi hanno mai lasciata. Io avevo, e ho tutti gli ingredienti, ho tutte le risorse.

A scuola non andavo bene, sono stata bocciata.

A scuola non andavo bene perché non riuscivo a vedere alla lavagna le spiegazioni, anche se ero al primo banco.

Non vedere come tutti, ti porta a stare e a immaginare un mondo tutto tuo, che molti non condividono, non capiscono. per loro sei solo strana. Perché ti isoli nel tuo momdo finché qualcuno ti tende una mano e lo condivide con te.

Sei strana, perché sei stata bocciata 2 volte, perché hai girato il mondo, perché scrivi cose che pochi comprendono. Sei strana perché la pensi diversamente dalla massa. Perché aiuti la gente secondo le tue tecniche e le tue modalità. Sei strana perché non ti fai manipolare facilmente e anche se ci riescono, non dura a lungo.

Io, quindi un motivo o una motivazione per non arrendermi ce l’ ho sempre avuta. Anche quando ero triste e soffrivo. Ma è il dolore che ti fa crescere. Chi non ha sofferto non comprende. Chi non è guarito dal dolore non sa cosa siano il dolore e la guarigione. Bisogna attraversare l’ inferno, e passare per il purgatorio per raggiungere il paradiso. Non sto parlando dell’ aspetto religioso… Il giardino interiore può essere curato. Prima da solo e poi in compagnia. Se vuoi salvare qualcuno che sta affogando in mare, devi prima saper nuotare tu. E non sei un egoista se lui affoga. Non puoi sentirti in colpa. Lo puoi aiutare, chiamando il bagnino, telefonando al 113, gridando aiuto. Ma se non sai nuotare, non è colpa tua. Quello che puoi fare è imparare a nuotare e accettare le tue modalità di aiuto. Chi non comprende questo vede solo se stesso. Non è una persona flessibile.

Ieri in ufficio un Diaprtimento con il quale collaboro, mi ha detto che sono una persona proattiva! E’ uno tra i pensieri più belli che mi hanno regalato (DDVM). Grazie. Lo inserirò nella lista dei precedenti. Se sono riuscita ad esserlo è grazie alla mia voglia di migliorare sempre e alla mia ricettività ai feedback. Ogni tanto quelli “negativi” mi fanno soffrire. Ma ho imparato ad accoglierli. Ci lavoro e comprendo. Ma oggi mi godo la proattività e sono felice!

Ho imparato che la mia motivazione più grande, è aiutare, supportare, e migliorare. Non è stato sempre facile. E cercate di perdonarmi se ho altre tecniche rispetto alle vostre. Io so aiutare in un certo modo. Forse a volte aiuto come vorrei essere aiutata io. Forse a volte ascolto gli altri empaticamente, facendo miei i loro problemi. Forse facendo un bel corso costruttivo l’ anno prossimo, riuscirò ad ottenere l’ equilibrio e a costruire in maniera funzionale, la mia più grande passione, ops, motivazione: AIUTARE!

Solo chi ha toccato il fondo, sa cosa vuol dire risalire con una spinta in superficie!

Sarah

E tu che leggi, ce l’ hai una motivazione?

Quando morirò andrò in paradiso, perché l’inferno l’ho già vissuto quaggiù.

Non ho chiesto a nessuno di nascere, perciò lasciatemi vivere come voglio.

Non serve strappare le pagine della vita, basta saper voltar pagina e ricominciare.

Jim Douglas Morrison

9 pensieri su “Motivazione

  1. Complimenti per i follower! Bello il post sulla motivazione. Tutti abbiamo motivazioni non appena pensiamo di dover fare qualcosa. Poi sta a noi tradurre la motivazione stessa in qualcosa di concreto. A quanto pare tu ci riesci benissimo. Buona serata. Piero 🙂

    Piace a 1 persona

    1. E’ quello il punto Piero, tradurre la motivazione con fatti concreti. Le “Resistenze” a volte sono molto forti e quindi succede che si molli. Io invece credo che questa volta sto scegliendo di fare qualcosa di giusto per me e per chi vorrà un giorno essere aiutato da me in maniera costruttiva! Io voglio essere il cambiamento che voglio vedee nel mondo. Sarò una gioccia nell’ oceano, ma contribuirò 😉 Se puoi supportarmi in questo sarà fantastico!!!!

      Piace a 1 persona

Hey! Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.