Vali già – La mia storia di cartone

C' era una volta.... Valigia fatta da me
C’ era una volta…. Valigia fatta da me

“Ognuno ha una favola dentro, che non riesce a leggere da solo.Ha bisogno di qualcuno che, con la meraviglia e l’incanto negli occhi, la legga e gliela racconti.”

Pablo Neruda

Il cartone è un materiale semplice, un materiale all’ apparenza inutile, oltretutto di un colore ambiguo. Un beige, marrone strano, indefinibile agli occhi di molti. Ma ai miei no. Quel cartone era lì, vicino alla finestra di un balcone, un sabato pomeriggio. Non il sabato del villaggio. Ma quello di tanti viaggiatori che si sarebbero presto uniti per intraprendere un percorso. E via via, c’ era chi metteva insieme varie cose in un fagotto. Chi voleva rinchiudere tutto in una scatola, chiusa. Ma una in particolare invece, voleva che quella scatola magica e piena di potere, rimanesse aperta. Perché si sa, la fantasia ha bisogno di spazio e non ha confini, per essere stimolata.

E poi c’ ero io, appunto, con la mia valigia di cartone. Una valigia anonima, visibile solo a pochi. La mia valigia scarna ed essenziale. Strano a dirsi oggi, poiché io non vado d’ accordo con i preparativi. Penso sempre che tutto potrebbe servirmi. E quella valigia si gonfia, si gonfia e pesa, pesa. Con mio grande stupore questa valigia è piena di essenziale oggi. E’ piena di me, dei miei valori, delle mie credenze, e sì anche di qualche paura. Ma chi non sa, che ci vuole coraggio ad avere paura? E poi paura e rabbia sono un gran motore per partire.

La mia valigia è di cartone è piena di storie, che solo qualcuno di curioso e che ama andare oltre le apparenze potrà aprire.

La mia valigia è di cartone, come quella che circa cento anni fa portò un popolo a cercare una vita migliore.

La mia valigia è di cartone, come quella del  mago che fa divertire i bambini con la magia.

La mia valigia è di cartone, un cartone fatto di storie da raccontare a chi è pronto ad ascoltare e a meravigliarsi.

La mia valigia è di cartone, come me quando decido di ricominciare.

La mia valigia è di cartone, come il più bello dei libri da sfogliare con cura.

La mia valigia è di cartone, ha i manici rossi, come il filo rosso che ci unisce tutti.

Il cartone è un materiale che puoi ritagliare, rivestire, disegnare, dipingere. Non hanno importanza il colore, la forma, la dimensione. Perché il colore, la forma e la dimensione, gliela dai tu. Una valigia ha senso se tu gli dai un senso. Una valigia possiede una storia, possiede tante storie, la tua, la mia le nostre!

A te viaggiatore e lettore, non arrenderti mai. Viaggia, leggi, cogli l’ attimo e soprattutto, osa come in una favola. E prova a credermi se puoi,  che la tua vita sarà favol-osa!

Sarah  20 giugno 2015

Una compagna di viaggio si unisce ...
Una compagna di viaggio si unisce …

Laboratorio Esperienziale di Personal Branding – PromozionArti – Condotto da Paola Bonavolontà

4 pensieri su “Vali già – La mia storia di cartone

Hey! Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.