I cambiamenti di marzo

Sguardo alle coseCi stavo pensando proprio oggi. A cosa, ti chiederai.. Beh al cambiamento. Il cambiamento in questi ultimi 4 anni è avvenuto sempre a Marzo.

Nel 2011 ho lasciato un lavoro che non mi soddisfaceva più. Ci è voluto  coraggio. Nello stesso anno ho iniziato un percorso di Crescita Personale individuale. C è voluto coraggio

Nel 2012 ho iniziato dei Laboratori di Gruppo di Crescita e Promozione di sé a modalità artistico-espressive. Mi sono buttata.

Nel 2013 e nel 2014 ho inizato a capire che stavo procedendo per il verso giusto, che la mia passione per la scrittura si stava facendo. Si stava costruendo. La stavo mettendo a disposizione anche di altri. La condivisione di ciò che ami è bellissima. Ti permette di conoscere, di spazziare e di imparare.

Ed eccomi qua ora, a scrivere di questo mese di marzo che arriverà. Cambierò sede di lavoro. No, non il lavoro solo come si dice… la location… Lascerò le mie abitudini ed alcune persone a cui mi ero affezionata. Lascerò il luogo che ha visto tutti i miei cambiamenti. Tutte le fasi della mia Crescita sia Professionale che Personale.

Lasciare è una parola che non amo molto. Ma è indispensabile per alcune fasi della vita. Eh sì perché la rende stimolante e varia. La rende piena di imprevisti e di incognite. Lasciare e cambiamento, insomma un bel mix. Un cocktail esplosivo.

Sarà come ricominciare tutto daccapo. Sarà come voltare pagina. Sarà come rinascere. Cercherò di lasciare che i ricordi rimangano tali, vivi e colorati. Farò in modo di tirarli fuori ogni tanto, per ripartire nel migliore dei modi.

Porterò con me l’ atmosfera che sono riuscita a creare, l’ atmosfera che si era creata. Per sentirmi a casa, perché quando avrò paura, saprò che non è il caso, ce l’ ho sempre fatta, ce la farò anche questa volta.

Il cambiamento è lasciare ciò che non ritieni più utile, a favore di tutto quello che ti servirà per affrontare al meglio ciò che la vita ti metterà davanti.

No al dispiacere anche se ci sarà. No alle 2 lacrime che escono mentre ricordo, ma saranno inevitabili per ripartire. No all’ insicurezza del pensare “per un po’ mi perderò, mi disorienterò”, sarà presente ma si placherà.

E poi chissà: come una Sarah a primavera io rinascerò!

7 pensieri su “I cambiamenti di marzo

Hey! Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.