We Buckle up for The Race – EMEA Offsite 2015 – Alicante!

Buckle Up - The Race!
Buckle Up – The Race!

Si poteva restare tutti in ufficio, nei nostri palazzi ognuno nel proprio Paese. Nei nostri palazzi alti di cemento o a vetri. Si poteva collegarci tutti dal nostro computer e condividere gli schermi, si poteva… E invece no. Circa 650 persone tra impiegati Manager, Quadri e VIP , si sono riuniti all’ EMEA Offsite 2015, tenutosi dal 30 settembre al 2 ottobre ad Alicante, Spagna.

La prima sera, all’ arrivo, è stato organizzato un cocktail di benvenuto! Che emozione vedere circa 650 persone in giro per le sale dell’ Hotel Melia. Tra bordo piscina e sala musica, io passeggiavo con alcuni del Team Italia. Spilluccavo cibo qua e là, un bicchiere di prosecco in mano, rubato al cameriere, mi faceva compagnia. Volevo sciogliere un po’ di quella tensione che mi assale quando devo incontrare tanta gente in un colpo solo. Sono  stata bene. Mi sono divertita. La mia compagna di stanza mi ha guidata nei meandri di questo luogo, mi ha inesrito in alcuni gruppi e presentata, In seguito ho rivisto alcune persone che ora lavorano all’ Estero o al Nord Italia. Ho riso e scherzato e questo per me è stato fantastico! L’ unica cosa, non ho trovato Fall, io ero Rise… 😦 . Avevamo delle etichette appiccicate a noi e dovevamo trovare il nostro opposto. Alcuni Team mi avevano suggerito dove andare, ho cercato, ma nulla!

Il giorno successivo sveglia presto, colazione veloce, shuttle e poi workshops, è stato frenetico. La mia emozione era nonostante tutto presente. Di questi eventi ho un po’ paura a volte (perdermi, non riconoscere, non saper sempre cosa dire…). Nella sala principale si inizia con le varie presentazioni e i vari discorsi dei grandi, dei VIP, come Dara e AIt, i due pilastri del mondo Expedia. Non è mancato il nostro Director per l’ Italia e la Spagna, Walter, ottimo speaker e moderatore nelle interviste.

Nel quadernino al buio ho preso qualche appunto 🙂 :

Nella vita è necessario aspettarci molto da noi stessi. Possiamo pensare che siamo capaci sempre e in tutto, se lo vogliamo veramente. Ogni sfida è un’ opportunità di crescita altrettanto nel campo professionale che in quello relazionale. Il bello è sempre in agguato pronto ad arrivare puntuale. Osiamo di più. Abbiamo tutti delle risorse per emergere. La diplomazia, è fondamentale.

Essere Leader si può, e sicuramente non è facendo la vittima che lo si diventerà, ma è necessario agire, portando soluzioni, non problemi. Essere Leader, è avere pazienza. Essere Leader, è non chiedere agli altri di fare per noi, ma è fare quel qualcosa, insieme. Essere Leader, è accogliere i diversi profili che compongono una squadra, questo contribuirà ad avere una buona se non ottima atmosfera. Essere Leader, è unire, è mettere insieme gli strumenti, le risorse di ognuno. Essere Leader, è non perdere il contatto con le persone, è essere autentici, trasparenti. Questo porterà la gente a relazionarsi con noi, li porterà a fidarsi.

Verso le 12h30 ci viene offerto un pranzo à buffet. Dei tavoli erano pronti per noi. Mi sono trovata a caso con altre persone con le quali interagire. E’ stato divertente. Nonostante la mia timidezza iniziale nel precontatto relazionale, sono stata socievole!

Pomeriggio di Workshops, dove il divertimento ha lasciato indietro la mia stanchezza. Ho assistito a diversi interventi che in poche parole trattavano del miglioramento professionale (Marketing, strumenti da potenziare sui gestionali che utilizziamo, intervento dei vari brand). Ogni intervento è stato originale. Dalla vincita di magliette con il logo del brand, a chi indovinava i quiz, al personaggio di star wars che ti spiega un gestionale. L’ interazione e la curiosità sono rimaste accese. La cosa che ho apprezzato è il linguaggio semplice e comprensibile a tutti, che ogni persona intervenuta ha usato. Veri Leader!

Adoro i training, soprattutto quei corsi di formazione che trattano del miglioramento della comunicazione a 360 gradi. Così dopo i workshops, si è parlato attivamente, del Body Talk, il linguaggio del corpo.

EMEA 2015

Altri appunti:

Ascolta cosa provi e ascolta cosa fai provare agli altri!

Sii coerente nell’ usare il tono di voce e i tuoi gesti/movimenti, potresti lasciare un messaggio errato.

Chi sei Superman o Clark Kent (postura)?

Cosa succederebbe se…. Tutto fosse una sfida? Imponiti degli obbiettivi e delle scadenze!

E finalmente arriva la cena di gala. La cena delle premiazioni dei migliori dell’ anno. Ogni Team un costume, un modo di vestirsi per riconoscersi. Un video che ci unisce grazie ad una palla lanciata per il mondo. Siamo un Team, un grande Team EMEA!!! Mi sono divertita tantissimo, tra foto di Team (che mi auguro di recuperare) e un selfie con la trainer Mathilde (Expedia GLO), ho avuto l’ opportunità di avere una foto con Dara e Ait! Abbiamo ballato tutti. Non c’ era più distinzione di ruoli, sulla pista eravamo tutti ballerini provetti, persino ripassando insieme in un unico gruppo, i passi della Makarena.

Sulla navetta delle 2 di notte al ritorno della magica serata, ho avuto l’ opportunità di conoscere Andrea Market Manager per la Scozia. Abbiamo parlato in inglese. Sono stata bene, mi ha fatto sentire a mio agio.

Poi arriviamo alla conclusione, anzi quasi. Terzo giorno, un’ altra sveglia presto, colazione e riunione nella sala Principale. Ero stanca sì, ma poi mi sono ancora emozionata per i video che ci hanno proiettato.

Anita CNN (Costa Blanca Tourism Board) ha fatto una presentazione fantastica. Mi ha colpito la sua frase: Tornate a quando siete arrivati a Expedia per la prima volta! (ho preso appunti sìsì!), andate verso coloro a cui volete bene!

Viaggiare è fondamentale per stare insieme, per creare relazioni, per creare spontaneità!

Siamo tutti tecnologici, ma non sarebbe meglio un vero e caloroso abbraccio ogni tanto?

E’ stato tutto meraviglioso. Ho allacciato le cinture, e mi sono lasciata guidare. Tra timore ed eccitazione, tanta era l’ adrenalina che avevo dentro. E ho superato molti ostacoli. i miei piccoli ostacoli. Lo so a volte esagero… Ringrazio di vero cuore le persone dei vari team Italia che mi hanno teso una mano. Scusate, a volte la mia invadenza. Avevo la necessità di supporto, a me che sono uno una figura di supporto per voi poi!!! 😉 Mi avete fatto passare 3 bellissimi giorni, avete compreso la mia difficoltà nel muovermi in alcune circostanze (buio, tra la tanta gente, orientamento…). Mi avete ascoltata. Grazie per avermi fatto sentire a mio agio. Grazie a chi ha capito. Grazie a chi mi ha dato un passaggio! Grazie One Team!!! ❤

Thank You EXPEDIA! Expedia GLO! Thank you Best Travel Team!!!

All the regions represented at EMEA Offsite. in Alicante. #ExpediaGLO! 2015!
All the regions represented at EMEA Offsite. in Alicante. #ExpediaGLO! 2015!

What I’ ve learnt and what I’ ve written down in my notebook:

Expect more from yourself! Challenge yourself! You can do it (if you wnt it!). You bet It! The better is yet to come! Buckle up and appreciate this Race!

Being a Leader is: No victims, no issues, but solutions. Be patient.

Being a Leader is: Do not ask people to do for you, but do it together.

Being a Leader is: Accept different Profiles in Teams, to contribute to creating a good atmosphere.

Being a Leader is: Do not lose touch with people and above all be transparent, be honest.

Body Talk: Pay attention to how you feel, and how you make the others feel.

Body Talk: Be consistent otherwise you are going to deliver the wrong message (Voice and body). Are you Superman or Clark Kent?

What if I should decide to organize my life in the right direction? 😉

I go back to when I first joined Expedia….  And I go into those i Love…. I’ve always loved traveling. And I’ ve discovered the importance of being together, the importance of making connections, the importance of creating relationships/networking. This offsite in Alicante has allowed us to be together, physically together. Technology is important for our job, but a hug, a drink and a laughter are better! Do you feel me?

 Look forward to seeing you all at the next Race!

It’s not a Goodbye!

Sarah, Rise, Breakout Group: Blue, Table Number: 51.

My wish Dear Dara? What if … there are more than a few Support Coordinators all over the World. Help us, help you! 😉

Women in Leadership Inspiring Positive Change

Hey! Cosa ne pensi?

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...